Parrocchia Madre Teresa di Calcutta 

Martinsicuro (TE)

 

Domenica 23 dicembre è nata al Cielo Manuela Scartozzi di San Benedetto del Tronto, di 31 anni, dopo una lunga e dolorosa battaglia contro la malattia. Manuela è stata seguita passo passo con immenso amore dalla famiglia; operaia e calciatrice per passione (aveva giocato nella sambenedettese, nel Giulianova e nella nazionale femminile) aveva molte amicizie tanto che la sua camera in ospedale è stata méta di un continuo e stupefacente pellegrinaggio di persone che le hanno dato conforto umano e hanno pregato per chiedere a Dio la grazia, un miracolo per “ Manù”, come era familiarmente chiamata.

Per Manuela abbiamo pregato veramente in tanti: senza esagerazione migliaia di persone.

Lei per prima ha pregato per la sua guarigione, sia personalmente, sia a casa con la sua famiglia, sia frequentando i nostri incontri mensili. Rosari, invocazioni allo Spirito Santo, Unzione degli Infermi, preghiere di lode etc. non sembravano apparentemente incidere sulla sua malattia. Abbiamo sperato per la guarigione del suo corpo fino alla fine e non ci stavamo quasi accorgendo di quello che stava avvenendo DENTRO DI LEI.

Manù ha fatto un cammino di fede rapido ed eccezionale diventando obbediente e docile a Dio NELLA SOFFERENZA, cioè sconfiggendo il diavolo dentro il suo campo! Manuela non si è mai ribellata, non ha mai accusato nessuno, ma ha sopportato con amore la sua prova portandola a termine in Dio.

Dice perciò di lei la Parola: “La sua anima era gradita a Dio, perciò egli si affrettò a toglierla di mezzo dal male del mondo .... Il giusto morendo condanna gli empi rimasti in vita. Una giovinezza giunta in breve alla perfezione condanna la lunga vecchiaia dell’ingiusto!” Sapienza 5,14-16ss

E siccome morire in Dio significa ANDARE IN PARADISO e il paradiso per noi tutti è e deve essere la nostra futura e unica mèta da raggiungere, tanto che pur di entrare in esso varrebbe la pena di essere sbranati vivi dalle belve come gli antichi martiri al Colosseo, possiamo affermare che GESÙ HA TRIONFATO IN EMANUELA non concedendole la guarigione fisica, ma dandole la GUARIGIONE SPIRITUALE! Ora lei si trova nella più piena e perfetta beatitudine con il suo Signore e Salvatore Gesù e con tutti i suoi cari che l’hanno preceduta. Amen!

Manuela, prega per noi!

torna all'elenco >

​​​​​​​